Creazione gioielli personalizzati per tutti gli stili

Creazione gioielli unici, personalizzati e artigianali per distinguersi

Il laboratorio di creazione gioielli artigianali nasce dalla passione di Giovanni Pallotta per l’arte orafa. In questa piccola fabbrica di sogni, prendono forma gioielli unici tra creatività, ricercatezza e conoscenza dell’oreficeria tradizionale.

Disegnare gioielli e creali a mano, significa portare a termine un percorso creativo, che inizia con un’idea e finisce con l’indossare la magia di un gioiello artigianale. Realizzati con metalli pregiati e resistenti, le creazioni gioielli possono essere arricchite con pietre preziose e diamanti. Dai disegni di gioielli si arriva, quindi, a rappresentare un regalo perfetto da donare alle persone a cui teniamo, un presente meraviglioso che racchiude i momenti più importanti della vita.

Progettare gioielli significa anche assicurare l’utilizzo di materiali e gemme certificate e un servizio di consulenza sul miglior modo di preservate il gioiello nel tempo, evitando l’ossidazione e il deterioramento.

Creazione gioielli artigianali: cosa si può realizzare

Grazie all’esperienza e all’innata creatività possiamo personalizzare ogni gioiello. Il laboratorio è specializzato nella realizzazione di anelli, bracciali e collane fino ad arrivare alle creazioni di orecchini di alta qualità dal design retrò oppure moderno. Negli ultimi tempi c’è una grande richiesta di anelli di fidanzamento artigianali, dalla forma aggraziata e classica, oppure caratterizzata da inserti singolari sia nello stile che nel formato. Potete scoprire alcune delle creazioni del laboratorio orafo gioielli e pietre preziose di Giovanni Pallotta nella pagina dedicata alle fedi nuziali e richiedere la realizzazione degli anelli per il vostro matrimonio.

Lavorazione oro artigianale: cosa significa

La lavorazione dell’oro artigianale è una tecnica orafa che procede di pari passo con la nascita di un gioiello. Si parte dalla progettazione del design, cioè disegnare anelli, bracciali, orecchini, ecc.; per poi passare alla prototipazione gioielli (anche in 3D), alla fusione e alla rifinitura. Infine la realizzazione gioielli su disegno arriva alla lucidatura e viene consegnato al committente.

Uno dei metalli più usati, per la sua naturale malleabilità e resistenza, è senza dubbio l’oro. Fin dai tempi antichi veniva utilizzato per le creazioni di gioielli artigianali, che avevano lo scopo di sottolineare l’elevato stato sociale di chi lo possedeva. Oggi è importante che un oggetto prezioso possieda la punzonatura, un marchio che indica la purezza del metallo e la sua percentuale nella lega. Generalmente, per l’oro, la punzonatura viene espressa in millesimi, in altri tempi si utilizzava rappresentarlo in Kt* poi abolito per sostituirlo con l’attuale.

*750/1000 (18 kt) per la maggior parte dei gioielli di elevata qualità o 550/1000 (12 kt) se sono antichi ma anche 325/1000 (9 kt)

La lavorazione dei gioielli in oro conversa tecniche che sono più o meno rimaste le stesse nel corso del tempo. Nel nostro laboratorio gioielli artigianali, infatti, l’oro viene prima fuso e modellato con svariate abilità: a cesello, a stampo, a filigrana, etc. La produzione gioiello si arricchisce anche di metodi di decorazione e incastonatura gemme preziose. In connubio tra il metallo tra i metalli e le pietre preziose fa nascere un’opera d’arte da regalare o indossare.

Creazioni di gioielli: curiosità sull’argento

L’argento è un metallo prezioso che si presta a numerose applicazioni d’uso, in quanto duttile e di facile lavorazione. Oltre ad essere impiegato per le creazioni di gioielli, oggetti come cornici, posate, soprammobili, ecc., è anche utilizzato per circuiti interni di molti dispositivi.

L’argento viene usato allo stato puro 1000/1000 solo per lingotti e monete da investimento, mentre per i gioielli vengono usate delle leghe (materiali leganti come rame, nichel, ferro) che rafforzano questo metallo che risulta troppo malleabile. Molti prodotti, infatti, sono solo placcati in argento ed è per questo necessario certificarne l’autenticità.

L’argento Sterling

I nostri gioielli seguono le normative vigenti in Italia, lo standard minimo fissato che per le leghe in argento è di 800/1000. Tuttavia, la lega più usata è senza dubbio l’argento Sterling, con un livello di purezza 925/1000. Lo stato di purezza viene affisso all’interno del gioiello; il marchio viene rappresentato con un ovale seguito da un esagono allungato dove sono riportate la sigla del creatore e la provincia dove il pezzo è stato realizzato.

Fate attenzione alle diciture argento old Sheffield, sheffield, silver plated, Arg.1000 o Arg.800 sono tutte di leghe impure.

In diversi parti del mondo la punzonatura dell’argento Sterling presenta un marchio diverso. Gli Stati Uniti utilizzano un semplice codice identificativo (925, S925 oppure .925); il Regno Unito utilizza la testa di un leone, la Francia, invece riporta la iconica testa di Minerva. Per gli altri metalli puri viene inciso un marchio a forma di vaso.

Trucchi per determinare la qualità dell’argento

Se si decide di mettere in vendita degli oggetti in argento è bene rivolgersi a un perito orafo, che valuta in maniera corretta il materiale e le eventuali gemme preziose. Mettiamo a disposizione la nostra professionalità per trovare soluzioni di vendita, secondo le quotazioni correnti di mercato.

Esistono, però, anche metodi casalinghi che tolgono alcune delle curiosità sull’argento Sterling. Ad esempio, questo materiale emette un suono squillante quando viene a contatto con una moneta; è inodore e ha rilevanti caratteristiche antisettiche. Se al naso dovesse risultare un odore intenso, allora la concentrazione di rame utilizzata è troppo alta. L’argento, come l’oro, non è magnetico e qualora fungesse da calamita significa che è solo la superficie può essere stata placcata in argento.

Servizi correlati alla creazione di gioielli

  • Realizzazione di disegni gioielli, anche in 3D, avvalendosi delle ultime tecnologie per rendere reale un qualsiasi oggetto da realizzare.

  • Trasformazione e riparazione di gioielli pur mantenendo la struttura dell’originale, dando un tocco di attualità, per ridare vita a un gioiello non più utilizzabile.

  • Messa a misura anelli da poterlo indossare da un dito a un altro o da una mano all’altra.

  • Restauro di gioielli antichi e moderni, mantenendo le stesse tecniche utilizzate all’origine per indossarli con la stessa sicurezza di sempre.

  • Incisioni a mano utilizzando attrezzi appositi chiamati bulini, in acciaio temperato, sagomati all’occorrenza per l’oggetto.

  • Incisioni a laser usando macchine collegate a un software dove viene disegnato ciò che uno vuole incidere.

Tipi di lavorazioni

  • Lavorazione in oro, platino e argento, realizzati con i giusti macchinari per ogni materiale.

  • Rodiatura, doratura, argentatura. Bagni galvanici che vanno a rivestire gli oggetti con la tecnica dell’elettrolisi, anodo e catodo, con un passaggio di deposito di matallo dal polo positivo a quello negativo dentro una soluzione chimica che aiuta il processo.

  • Lavorazione a cera persa. Una tecnica scultorea introdotta nell’età del bronzo e che nei secoli ha conosciuto una notevole fioritura, consiste nel creare un modello di cera utilizzarlo per farne uno stampo di argilla o gesso. Praticando due fori sullo stampo, uno in alto e uno in basso si fa uscire la cera scaldandola e versa il metallo fuso al suo posto. Se ne ricava un modello identico a quello di cera.

  • Lavorazione a sbalzo e cesello, tecniche di oreficeria utilizzate insieme: la prima viene eseguita sul rovescio (verso) di una lamina metallica sulla quale è stato precedentemente tracciato un disegno o un motivo decorativo, mentre la seconda viene eseguita sul diritto (retro).

Altri servizi

  • Disegno e realizzazione di targhe sculture e di premiazione. Si disegna il premio da consegne come targa o moneta della forma che più caratterizza la cerimonia.

  • Riproduzione di qualsiasi logo o firma: si riporta il disegno su qualsiasi superficie.

  • Lucidatura coralli, una vecchia tecnica utilizzata a Torre del Greco che comporta in una attenta pulitura a doppio passaggio con delle apposite ruote in lana, da mantenere con dei piccoli accorgimenti.

  • Infilatura collane dove si infila con cura il filo più idoneo con le ripartizioni delle sfere in modo da ridare un impatto visivo più importante.

  • Fotoincisioni realizzate con una tecnica che usa un puntatore a laser per riportare l’immagine scelta sulla superficie.

Concediti il lusso di un gioiello unico o di una perizia specializzata

Contattami per ogni richiesta