Perito orafo Toscana

Se sei alla ricerca di un perito di gioielli e preziosi in Toscana, affidati all’esperienza di Giovanni Pallotta

Il lavoro di perizia orafa a Firenze, che può essere richiesta anche in tutte le altre province della Toscana, deve essere eseguita da un professionista che ne accerta il valore e trascrive una doviziosa analisi. Giovanni Pallotta è un estimatore di gioielli e oggetti preziosi, un esperto di oreficeria che svolge la propria attività da anni. Iscritto al ruolo della Camera di Commercio e al Collegio Periti Italiani, vanta di una notevole esperienza come perito e tecnico orafo.

Richiedere l’intervento di un estimatore di gioielli e preziosi in Toscana avviene, di solito, in concomitanza con l’apertura di una cassetta di sicurezza. Viene fatta richiesta anche quando si entra in possesso di gioielli appartenuti a un parente e, per curiosità o necessità di vendita, ne viene richiesta la stima. Può anche capitare che ci venga fatto un regalo che non rientra nei nostri parametri estetici e, volendone scoprire il valore, si può richiedere una consulenza con un esperto.

Perizia orafa Campania
Perito orafo Napoli
Perito orafo Campania

Come chiedere una perizia orafa a Firenze

Quando si svolge una stima con un professionista come Giovanni Pallotta si ha la garanzia di venire a conoscenza del valore reale di un gioiello, un orologio o un oggetto prezioso. Per prima cosa si farà richiesta al professionista, con una e-mail all’indirizzo info@giovannipallotta.it o al numero +39 338 16 04 021 per concordare un appuntamento. Giunto in una delle province della Toscana, Giovanni Pallotta avvierà l’iter di valutazione.

Benché la richiesta di una perizia orafa a Firenze sia molto richiesta, è possibile avere a disposizione un professionista come Giovanni Pallotta anche nel resto delle altre province di Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. Per avere una consulenza e un confronto su gioielli, monili e oggetti preziosi basterà utilizzare i canali di contatto sopraelencati.

Perizia preziosi e gioielli a Firenze e nelle altre province

La perizia di gioielli e oggetti preziosi a Firenze inizia con la visione dell’oggetto, o più di uno, e ne viene trascritta la composizione. In questa analisi vengono descritte le caratteristiche e la tipologia del metallo di cui il monile è composto, così come l’analisi e lo studio delle pietre preziose che lo compongono. Viene trascritto anche il peso e le possibili abrasioni o imperfezioni dovute al tempo e all’usura. Sarà premura dell’esperto di indicare il marchio di fabbrica (ove compare), il periodo storico in cui è stato forgiato ed eventuali incisioni.

Tale descrizione servirà a determinare il valore dell’oggetto che, in seguito, potrà essere venduto dal proprietario. Qualora il monile sia all’interno di una casetta di sicurezza o sia stato ereditato, la procedura di vendita sarà più articolata. Ad esempio, la descrizione degli oggetti sarà revisionata da un funzionario dell’Agenzia delle Entrare o da un notaio.

La stima non riguarda solo i gioielli, ma anche oggetti importanti come gli orologi e avrà la stessa procedura. Giovanni Pallotta riserva la medesima attenzione per gioielli, orologi, monete e oggetti preziosi, tipica del suo lavoro e che lo ha reso uno degli estimatori più famosi in Italia.

Condividi questo articolo!